SODDISFAZIONE PER STATIZZAZIONE DEL BRICCIALDI

piano-1655558_1920

E’ stato approvato, in Senato, l’emendamento alla Legge di Bilancio, per la statizzazione dell’Istituto Superiore di Studi Musicali Briccialdi.”

Esprimono soddisfazione l’On. Marina Sereni, vice presidente della Camera dei deputati e il Senatore Gianluca Rossi, firmatario dello stesso emendamento.

“Il lavoro di diplomazia politica e istituzionale che in questi mesi abbiamo svolto di concerto con gli organi direttivi del Briccialdi –che stanno tenacemente lavorando ad un piano di risanamento finanziario-, con il Miur, il Mef, l’Amministrazione Comunale e con le organizzazioni sindacali, ha portato alla presentazione dell’emendamento, perchè nella legge fosse inserito il percorso triennale di statizzazione dei 18 Istituti musicali coinvolti.

L’Istituto Briccialdi“, continuano i due parlamentari umbri, “rappresenta un patrimonio culturale di grandissimo prestigio per la città di Terni e per l’Umbria e una realtà produttiva in campo musicale di grande qualità.

Le difficoltà economiche, che attraversa il mondo della cultura italiano, non possono prevalere sul valore dell’apporto di questo centro di eccellenza nell’alta formazione musicale, riconosciuto tale ai più alti livelli della produzione musicale, come dimostrano le collaborazioni, con le più illustri personalità di valenza internazionale in questo in campo, che intorno ad esso si sono, negli anni, sviluppate.

Il percorso di statizzazione costituisce la garanzia di sopravvivenza di questa istituzione e la condizione per proseguire un ambizioso progetto di sviluppo a lungo termine su cui non è mai venuto meno l’impegno del corpo docente, costituito da qualificatissimi musicisti e concertisti, e degli allievi, peraltro sempre più numerosi.

Ci stupiscono le dichiarazioni contrariate da parte di coloro che in questi mesi non hanno mostrato interesse per il lavoro in atto, ma che solo adesso, fuori tempo e fuori luogo, si ricordano del Briccialdi cercando una vetrina non utile agli interessi della comunità. Pertanto, respingiamo al mittente interpretazioni non veritiere in merito all’impegno finanziario che invece garantirà la statizzazione per tutti gli istituti coinvolti.

Siamo felici ed orgogliosi di aver contribuito affinchè questo trovasse fondamento e solidità nella legge di bilancio 2018.”

On. Marina Sereni      Sen. Gianluca Rossi